domenica 10 gennaio 2010

News dalla neve irlandese


Buondi', in Irlanda in questo momento nevica che e' un piacere.
Mentre fino a ieri era il ghiaccio a farla da padrone e a mettere in difficolta' l'intera isola, con temperature polari e disagi assortiti (scuole chiuse fino a giovedi' prossimo).
La neve e' arrivata da questa mattina anche a Cork, citta' del sud, vicina al mare, e perfino sulle ultime propaggini della costa meridionale sta nevicando intensamente.
E' la mia prima volta in Irlanda, e a parte le condizioni climatiche un po' particolari devo dire che l'atmosfera mi sta piacendo parecchio.
Ma piu' che un noioso saggetto sulle virtu' apparse agli occhi di questo strano turista, preferisco lasciare qui qualche immagine (pur se scritta), delle cose che piu' mi stanno colpendo in queste ore. Per il resto, vi prego solo di concentrarvi perche' la snow storm cominci a calare e soprattutto io riesca a ritornare martedi' sul suolo patrio, con la speranza che l'aeroporto di Dublino funzioni normalmente, cosa non scontata.
See you soon..

Cose irlandesi interessanti:
- le case riverniciate spesso di fresco e con colori improbabili ma interessanti e mai ripetitivi
- l'English Market di Cork e i suoi ricchi banchi pieni di delizie, in primo luogo quelli del pesce affumicato
- i vari locali che servono cibo bio (organic) e vegetarian, insieme ad una ricca scelta di zuppe
- nel dettaglio, la Chowder soup servita al Farmgate Cafe' di Cork, una zuppa davvero strepitosa (ricetta qui)
- gli occhi di molte ragazze di Cork
- le minacce sui cartelli stradali per chi non raccoglie la cacca del proprio cane
- la UCC di Cork, ovvero lo University College Cork, bellissimo campus universitario, tradizionale e moderno, pieno di studenti e di ottime facilities (sito: qui)
- la musica tradizionale fatta informalmente al tavolo di un pub il sabato sera, da un gruppo di amici musicisti che si esibiscono per un piccolo pubblico che applaude ogni pezzo...
- l'odore dell'oceano Atlantico a Kinsale, 25Km a sud di Cork
- le pecore dalla testa nera
- la gentilezza e la giovialita' di molte persone

4 commenti:

  1. maria - ex blogger10 gennaio 2010 23:09

    Ciao, sei molto caro a farti vivo spesso nello spettro del mio blog, che ora è solo un quaderno di appunti. Ti ringrazio molto per i tuoi affettuosi commenti. Ho avuto un periodo di m... , ma sai che noi leoni non ci pieghiamo nè ci spezziamo mai. Goditi la tua bella vacanza. Ho girato a lungo l'Irlanda 15 anni fa,ma Cork non sono mai riuscita a vederla

    RispondiElimina
  2. strana la vita...sei in Irlanda proprio ora che il mio mondo bilingue si e' spezzato amaramente. ti auguro di godertela perche' per un po' credo che non ci andro'.
    un abbraccio....

    RispondiElimina
  3. Ciao caro, quando sono stata in Irlanda , nel lontano 2002, mi era venuta una grande volgia di trasferirmi li..ho riscontrato tante cose che racconti ed è vero l'irlanda colpisce profondamente,E' dolce e affascinate. Ti auguro un in bocca al lupo per il ritorno, vedrai che la bufera si attenuerà presto.Facci sapere comunque..che ti veniamo a prendere!!!:-))

    RispondiElimina
  4. @ maria-ex blogger: sono un po' preoccupato, dammi altre tue news quando puoi. Ma sento che la leonessa si riprende... Cork e' relativamente piccola ma bella e stimolante. Consiglio una visita (anche se non e' in Grecia ;-). A prestissimo..

    @ dedicato: acc, mi sa che ho fatto una gaffe, sapevo dei problemi ma pensavo si trattasse dell' Inghilterra.. Spero di non aver contribuito a riaprire ferite, anche se la cosa e' cosi' recente che mi pare tu sia ancora in una fase ovviamente difficile. Passa quando vuoi per una birra virtuale, o scrivi whatever you feel, io ti ascolto.

    @ Bippy: finalmente ti risento! Non sapevo che avessi questa affezione per l'Irlanda, ne parleremo allora, in qualche modo. La bufera si e' attenuata, come prevedevi. See you soon.

    RispondiElimina